Di seguito un comunicato diffuso dal consigliere comunale Aldo Leggieri, corredato dalla raccolta di sottoscrizioni di tutti gli amministratori comunali martinesi:

Con riferimento alla nota inviata alla stampa l’1 agosto sulla proposta di petizione popolare per la nuova legge sulla musica dal vivo, un’iniziativa che è nata grazie al già assessore alla Cultura del Comune di Milano, Boeri, e indirizzata al ministro ai Beni Culturali, Bray, attraverso la piattaforma on line change.org, comunico alla cittadinanza della nostra città, che come annunciato, nella seduta del 2 agosto di Consiglio comunale, il sottoscritto ha raccolto le adesioni di tutti i consiglieri comunali, degli assessori e del sindaco.

Adesso la proposta verrà inviata al ministero per sensibilizzare la politica a intervenire su questo versante. Una legge italiana sulla musica dal vivo che snellisca le procedure burocratiche e i permessi per i locali, di qualsiasi tipo, che ospitano chi si esibisce dal vivo. Una normativa utile e innovativa che stabilisca delle regole ragionevoli, trasparenti ed efficaci, come l’autocertificazione in rete degli spettacoli, una soglia minima di spettatori, orari condivisi per la musica su tutto il territorio nazionale. Regole valide per tutti: gestori, artisti, fruitori, residenti. Creando nuovi spazi di espressione per chi ama la musica, per chi la produce e per chi l’ascolta. Sul modello riformatore della legge britannica dell’ottobre dell’anno scorso che liberalizza gli eventi di musica dal vivo e che incentiva le formazioni ad esibirsi in acustico entro le ore 23. Contrastando i fenomeni degenerativi e volgari della movida che anche da noi sta trasformando la bellezza delle nostre piazze in contenitori di masse anarcoidi che abbrutiscono il buon vivere, l’armonia, l’ordine geometrico dei centri urbani del Sud. Che hanno invece bisogno di una programmazione culturale degna e decorosa, per tutti.

Vorrei ringraziare naturalmente i colleghi istituzionali per aver condiviso e sottoscritto in assemblea la proposta e l’iniziativa. Anche per il valore e il significato politico e sociale delle idee che chiedono soltanto di esprimersi e di essere realizzate. Con visione e spirito di costruzione collettiva.

Da una canzone di Frank Zappa:

“Informazione non è conoscenza,

conoscenza non è saggezza,

saggezza non è verità,

verità non è bellezza,

bellezza non è amore,

amore non è musica.

La musica è il meglio.”

Commenta su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, siete d'accordo con l'uso dei cookie. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close