Grande Antonio Giovinazzi, dopo cinque anni gli tocca rappresentare l’Italia al Gran Premio di Formula uno in Australia al posto di Pascal Wehrlein della Sauber che non scende in pista per non sentirsi in condizione. Il pilota martinese ha avuto solo 17 giri per provare la pista, ma conosceva già la Sauber. Nel Q2, Antonio va vicinissimo alla qualifica al Q3, dove si qualificano solo 15 autovetture. Giovinazzi è stato per diversi giri al 14mo posto anticipando Ericsson sempre della Sauber al quale stava rubando l’ingresso nel Q3, poi,  all’ultimo giro per un errore del martinese gli ruba il 15mo tempo con 1’26″236, mentre Antonio si ferma con 1m26.419s. E’ il 16mo tempo. Il nostro pilota è il primo degli esclusi, ma tutti i commentatori sportivi sono concordi: E’ stato bravissimo ed ha fatto una gara magistrale. Intervistato alla fine il pilota martinese ha detto: “ Il mio obiettivo era non fare errori, ho sbagliato all’ultimo giro, ma mi serve un po’ di esperienza. L’importante è domani per il mio team”: Antonio Giovinazzi è il terzo pilota della Ferrari ed ha un grande futuro in avanti. La Ferrari ha ottenuto dei buoni tempi.

Commenta su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, siete d'accordo con l'uso dei cookie. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close