Il sindaco Ancona: “Ora si potrà realizzare il parcheggio, che alleggerirà il problema delle aree di sosta a ridosso del centro storico”

Il Consiglio di Stato ha dichiarato legittimo il procedimento di espropriazione attivato dal Comune per la realizzazione di un parcheggio in via Bellini. La sentenza n. 5594 del 2013 ha di fatto consegnato al Comune di Martina Franca, la disponibilità dei suoli di via Bellini.

“Tale sentenza – si legge in una nota stampa dell’amministrazione comunale – r iforma quella del Tar Puglia Lecce, n. 1352 del 2008, che aveva ritenuto la deliberazione di Consiglio Comunale n. 54 del 2005 illegittima in quanto aveva dissimulato una ingiustificata reiterazione di vincoli espropriativi sui suoli dei ricorrenti.

A tal proposito il Consiglio di Stato, in accoglimento dei motivi di appello proposti dall’avvocatura comunale, ha statuito che “l’Amministrazione ha certamente fornito una congrua motivazione volta a sorreggere l’imposizione del vincolo espropriativo ed ha compiuto anche una valutazione dell’interesse pubblico attuale. D’altra parte, se il Comune di Martina Franca ha inteso adottare – come riportato anche nella sentenza impugnata – una delibera ricognitiva dell’intervenuta efficacia della variante al Piano Regolatore Generale, ciò non può non essere indicativo della ritenuta persistenza dell’interesse pubblico alla realizzazione dell’opera pubblica e, dunque, alla reiterazione del vincolo espropriativo ad essa funzionale”.

“L’Amministrazione comunale – dichiara il sindaco Franco Ancona nella medesima nota – , a seguito di tale sentenza, è nelle condizioni di consegnare i suoli al Consorzio di Cooperative di Produzione Lavoro – Ciro Menotti per la realizzazione del parcheggio. Si tratta di un’opera strategica per la città che, insieme al parcheggio di viale Europa, alleggerirà il problema delle aree di sosta a ridosso del Centro Storico”.

Commenta su Facebook
Un pensiero su “Esproprio legittimo per il suolo in via Bellini”
  1. Siamo l’unico paese che si affaccia alla Valle D’Itria con parcheggi anzichè con terrazze verdi, parchi, soste…..
    Oltretutto va ricordato che aumentare i parcheggi significa predisporre un sistema del traffico idoneo a non creare difficoltà di circolazione alla città e garantire la non presenza di migliaia di macchine (come già succede) a ridosso del centro storico.
    Attenzione “via Bellini è l’ultimo sguardo della città vecchia verso la valle” e quindi l’ultima occasione per valorizzare il nostro paese su questo versante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, siete d'accordo con l'uso dei cookie. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close