Una puntata che ha avuto un record di ascolti quella di questa settimana di Facciamo Piazza Pulita. Tre ospiti importanti che hanno chiarito diversi aspetti, sia della vita politica locale, sia della campagna elettorale.

Ma la presenza che ha suscitato clamore è stata quella del Consigliere regionale Donato Pentassuglia che ha parlato a ruota libera di tante cose, tra queste delle mancate primarie del PD a Martina Franca, della situazione del partito a livello regionale, della legge elettorale che si sta per votare ed infine ha confermato che quasi sicuramente sarà candidato al Parlamento. Ma quello che ha fatto più scalpore è stata una evidente presa di distanze dal candidato sindaco Franco Ancona. “Non si potevano fare le primarie perché avrebbero imbarbarito ancora di più la situazione all’interno del partito” alla domanda del direttore Antonio Rubino sulla decisione di candidarsi a tutti i costi di Ancona, nonostante fosse stato di fatto bocciato dalla sua maggioranza sgretolatasi pezzi, pezzi, durante i quattro anni di governo della città ha detto “Ognuno si assumerà i meriti se vincerà, così come la sconfitta”. E’ sembrato voler prendere le distanze dall’ex sindaco. Il Consigliere regionale non ha mai nascosto la sua ‘diversità di vedute’ da Ancona e non solo ultimamente. Il suo impegno durante questa campagna elettorale a Martina è apparso molto distante, come l’assenza al comizio di domenica sulla quale si è giustificato così “Io devo pensare a tutti i paesi in cui si vota, dove abbiamo i nostri candidati ed abbiamo anche molte possibilità di vincere ovunque”. Ma non è stata questa  l’unica volta, in altre è arrivato in ritardo. Ancona, Pentassuglia sembra la classica situazione tra separati in casa che al di fuori della quale dicono di amarsi, ignorandosi spesso e volentieri, e non guardandosi negli occhi. Ma se si perde “C’è chi deve assumersi le proprie responsabilità”

La puntata è visibile sui social, ma sarà replicata più volte nel corso della giornata sul Canale 631 di Video M Italia alle 14,00, 18,00, 21,00 e 23,00

Commenta su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, siete d'accordo con l'uso dei cookie. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close