È Martina Franca una delle mete che turisti di ogni Paese scelgono sempre più per le loro vacanze. Oggi con grande soddisfazione, la Basilica di San Martino si prepara a vivere un matrimonio tutto speciale dove, tra i decori Barocchi e le tele del Carella, una giovane coppia di Dublino sigillerà il loro amore pronunciando il fatidico Sì.

La cerimonia sarà concelebrata dal Rettore Don Franco Semeraro assieme a Padre Joe Kennedy, della Diocesi di Dublino, che per i 130 amici e parenti reciterà la funzione in lingua inglese. L’appuntamento, che incuriosisce e soddisfa la città è alle ore 16.00 ora in cui vedremo arrivare la bella Jan, questo il nome della sposa, per raggiungere Brian, lo sposo.

I due giovani hanno avuto il buon gusto di scegliere Martina Franca per questo momento così unico, reso ancora più speciale da un’organizzazione curata sotto la mano esperta di Martina Batzu, wedding planner, che così riassume il suo lavoro: “Mi piace innanzitutto capire le esigenze e i gusti della coppia, interpretarli e aiutarli a realizzare tutto ciò che desiderano per il loro giorno più importante. Martina è stata una felice scoperta per gli stranieri che solitamente propongono luoghi molto conosciuti. Sono soddisfatta di averli fatti innamorare della città e del Sud. La magia che Martina Franca trasmette, la storia, che anche solo passeggiando tra i vicoli si percepisce, mi hanno spinta a proporla sempre più quale location ideale per le nozze… ed eccoci qui!”

fiori-sposa-6(foto desainer.it)

Eventi come quello odierno portano Martina Franca in giro per il mondo: le foto dei presenti saranno le cartoline più belle e l’identità del territorio diffusa ovunque, con un passaparola fatto di ricordi ed emozioni, la pubblicità più bella per la città, ma non è tutto. Innegabile l’aspetto economico dell’evento, gli invitati sono da qualche giorno ospitati in una struttura dell’agro di Martina Franca, interamente fittata ad uso esclusivo, questi hanno visitato il territorio e continueranno a farlo nei prossimi giorni contribuendo ad una ricaduta economica.

Il lavoro di Martina Batzu renderà indimenticabile questo giorno per Jan e Brian, vicoli bianchi e balconi profumati faranno da cornice per l’occasione, tra i gerani pennellate di colore rosso contrasteranno il cielo azzurro che oggi sovrasta Martina Franca, mentre un sole caldo fa sorgere nuove prospettive per una città che ha sicuramente bisogno di cose belle.

Evelina Romanelli

 

Commenta su Facebook

Di Evelina Romanelli

Evelina Romanelli è nata a Martina Franca, laureata in Lettere presso l'Università di Bari con una tesi sul comparto manifatturiero della cittadina della Valle d'Itria. Il lavoro diventa libro "Il Made in Italy in Valle d'Itria", presentato a Milano, capitale della moda. La passione per la scrittura l'avvicina nel 2013 all'editoria, anno in cui comincia la sua collaborazione con il gruppo PugliaPress, dai siti online (Martinasera, PugliaPress, Invalleditria) ai cartacei (Pugliapress e Voce del Popolo) e non ultima la trasmissione televisiva Piazza Pulita. Sua la cura dei libretti da sala per il Festival della Valle d'Itria e la redazione di una recente storia sul dancing La Rotonda. Concretizza il suo lavoro con il conseguimento del tesserino da giornalista pubblicista nel 2015. Attiva collaboratrice della Fondazione Nuove Proposte Culturali, per cui segue i comunicati stampa per le manifestazioni organizzate, è addetta stampa del Comitato Centro Storico di Martina Franca. Definisce il suo rapporto con la scrittura "Un'intima relazione d'amore in cui le mani hanno il potere di leggere il cuore" .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, siete d'accordo con l'uso dei cookie. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close