Altro colpo di scena nella vicenda della decadenza di Berlusconi.

L’ex presidente del Consiglio ha chiesto la ricusazione dei membri della giunta delle elezioni, quella che il 4 ottobre voterà (con esito che sembra scontato) sulla decadenza.

La giunta è presieduta dal pugliese Dario Stefàno.

I parlamentari eletti nelle liste Pdl, salvo un paio di eccezioni, dal canto loro hanno rimesso nelle mani dei capigruppo Pdl alla Camera e al Senato (rispettivamente Brunetta e Schifani) le loro dimissioni, da depositarsi in caso di decadenza di Berlusconi.

Un quadro istituzionale molto preoccupante e una crisi di governo praticamente alle porte. E oggi una novità ancora, ad aggravare la situazione.

Commenta su Facebook
Un pensiero su “Silvio chiede ricusazione membri giunta Senato”
  1. la ricusazione della giunta non e’ una novita’,da parte dell’ex prersidente del consiglio,mi preoccuperei invece se non ci fosse stata.dario stefano fa parte di quel partito che sta agli antipodi del pdl,quindi questo la dice lunga su quello che la ricusazione vorrebbe esprimere,anche se nella giunta,come sappiamo non sono tutti di sel.l’ennessimo colpo di scena,per alcuni versi offensivo per quella parte di elettorato che ha votato tutt’altro che il pdl.farei una considerazione ,pero’,anche per quegli elettori che hanno votato il pdl,secondo me troverebbero deprimente continuare ad insistere su un argomento che dal punto vista politico,e solamente,e’ chiuso.non parlo se sia giusto o meno,visto il momento particolare,nella quale nazione si trova.comunque vada a finire,posso giurare che ne faranno una vittima del sistema,che in parte in questi 20 anni lui stesso ha contribuito fattivamente a creare e far crescere,ed allora di cosa vogliamo parlare? e’ una vergogna per me cittadino italiano,per me nauseato da tanti sussulti maldeodoranti,politicamente parlando,e’ ovvio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, siete d'accordo con l'uso dei cookie. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close