Martina Franca: E’ arrivata venerdì presso il Comando 16° Stormo Protezione delle Forze dell’Aeronautica Militare di Martina Franca (TA) la Sacra Effige della Madonna di Loreto, e rimarrà fino a martedì 21 luglio.

Un pellegrinaggio che rientra nelle celebrazioni del centenario della decretazione della Beata Vergine Lauretana quale “Patrona degli Aeronauti” e che sarebbe dovuto avvenire nel mese di marzo ma, a causa dell’emergenza COVID-19, è stato interrotto e l’Effige della Madonna è rimasta custodita proprio in terra di Puglia, presso l’Aeroporto Militare di Gioia del Colle per poi riprendere il suo cammino in questi giorni.

La solennità mariana si ricollega alla tradizione secondo la quale il sacello, venerato a Loreto, sia la camera dove nacque Maria di Nazareth, in Galilea, e che, nel periodo delle crociate fu trasportata in volo dagli angeli fino a giungere, il 10 dicembre 1294, presso Loreto.

Nell’ambito degli eventi legati al pellegrinaggio vi sono stati una serie di momenti di preghiera con associazioni combattentistiche e d’armi locali, ONLUS e Club Service nella Chiesa del 16° Stormo. Ieri, la sacra Effige è stata accolta dalle autorità civili e dalla cittadinanza di Martina Franca presso Palazzo Ducale e, a seguire, è stata celebrata una Santa Messa solenne presso la Basilica di San Martino officiata da Sua Eccellenza Rev.ma Mons. Filippo Santoro, Arcivescovo Metropolita di Taranto, nella Sua omelia, ha sottolineato come: “la grande gioia come il compito di ciascuno è quello di rispondere il proprio “si” ogni giorno all’annuncio di Dio, un Dio che ha cura di tutte le cose e dona a noi il compito di prenderci cura della Terra, dell’ambiente e della nostra vita quotidiana chiedendoci di essere costruttori di pace, estirpando la zizzania che spesso si presenta nella nostra società. Una pace che è garantita in terra come nei cieli dalle Forze Armate che sono portatori di speranza al servizio del Paese, affidati alla protezione materna della Madonna.

Il Colonnello Antonio Pellegrino, Comandante del 16° Stormo, nel suo intervento ha sottolineato con evidente emozione come: ” La festività della Madonna di Loreto rappresenta un momento di profonda e comune riflessione sul nostro quotidiano impegno umano, sociale e professionale. Il passato, il presente e il futuro si accomunano nei nostri animi e nelle nostre menti in un cammino ideale contrassegnato da riferimenti sicuri quali lo spirito di servizio e il senso del dovere che, nell’arco della nostra storia, ci hanno consentito di operare con coerenza, motivazione ed onestà d’intenti.

Il Comandante ha infine ricordato come nell’ambito del celebrazioni del centenario della decretazione della Beata Vergine Lauretana quale “Patrona degli Aeronauti”, la Forza Armata Azzurra ha lanciato una iniziativa benefica chiamata “UN DONO DAL CIELO” con l’intento di raccogliere fondi per acquistare apparecchiature sanitarie a favore di tre ospedali pediatrici italiani: il “Giannina Gaslini” di Genova, il “Bambino Gesù” di Roma e il “Santobono Pausilipon” di Napoli.

Un modo per testimoniare, con iniziative concrete, la dedizione e la vicinanza della forza armata alla collettività.

Salutando la città di Martina Franca, la Vergine Lauretana lascierà la terra di Puglia alla volta della Campania.

Commenta su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, siete d'accordo con l'uso dei cookie. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close