Dopo la prima settimana d’avvio dei Laboratori di teatro e musica di Arte Franca, continuano, anche di domenica, le iniziative dei Laboratori Urbani di Martina Franca.

La domenica del 3 febbraio si presenta piena di appuntamenti: nel pomeriggio, alle 16.00, al via il Laboratorio sul Territorio dell’Ecomuseo di Valle d’Itria con un’escursione tra i territori antichi della città, mentre a seguire si impone a Martina il calore del Sud America con un incontro centrato sulle percussioni afrobrasiliane.

Con la guida esperta di Antonio Serio dell’Ecomuseo di Valle d’Itria, l’escursione conduce i visitatori ad esplorare la leggenda della fondazione di Martina Franca tra editti, ribellioni e santi.

Un percorso itinerante, tra cui la visita a Monte d’oro, del Castrum Veterum e della parte più antica della città. Questa escursione è la prima di un calendario di sette eventi, con cadenza bimensile, finalizzati alla scoperta di Martina Franca, dal suo cuore pulsante allo specchio della sua Valle. Tutti i partecipanti, armati di bloc notes e penna, riportano quanto visto e vissuto durante il percorso, al fine di passare del materiale agli altri laboratori teatrali, avviati all’interno dei Laboratori Urbani, e creare così uno spettacolo teatrale che abbia come tema l’identità di Martina Franca. Ogni appuntamento prevede la partenza dal Tennis Club (Villa Carmine) e una quota di partecipazione di 3 euro per ciascun visitatore.

Dalle tradizioni locali si arriva, in pochi minuti con un viaggio fantasioso, all’energia e al calore del Sud America con il laboratorio di percussioni afrobrasiliane, proposto dall’Associazione Cantierinpiedi e curato da Pino Dimichele: le radici di questo corso affondano nel 2008, quando un gruppo di appassionati si unisce in una banda conosciuta con il nome “Perde Timba”.

Il gruppo, attualmente composto da circa 12 elementi, vuole ampliarsi e formare una vera e propria orchestra di percussioni afrobrasialiane: la partecipazione a questo laboratorio permetterà di apprendere i vari ritmi della tradizione brasiliana suonati nelle parate di percussioni che si svolgono nel famosissimo carnevale di Rio de janeiro e Salvador de Bahia come il Samba Batucada, Samba Reggae, Maracatù, Ijexà, Samba Funk, Ilù. Gli strumenti musicali necessari all’insegnamento e alle esibizioni dal vivo saranno messi a disposizione dell’Associazione Cantierinpiedi.

Per maggiori dettagli si consiglia di consultare la sezione formazione – laboratori del sito www.motoredellearti.it/artefranca.

Commenta su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, siete d'accordo con l'uso dei cookie. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close