Il Consigliere Regionale Antonio Martucci chiede l’abolizione dei Consorzi: “Finalmente anche i miei colleghi si sono svegliati”

Riceviamo e pubblichiamo:

“Sono felice di non essere più sono nella mia battaglia contro la cattiva gestione dei Consorzi di bonifica”, dice il Consigliere Regionale Antonio Martucci in riferimento alla sospensione della riscossione dei pagamenti della tassa agli agricoltori. “Certo mi spiace – dice Martucci – che ho dovuto aspettare così tanto tempo, ma ora è opportuna una discussione seria sul futuro dei Consorzi in Puglia, perché finalmente anche i miei colleghi Consiglieri Regionali si sono svegliati”.

Debiti nei confronti dell’Ente regionale e cattiva gestione delle risorse, con ingiustificati prelievi dalle tasche dei cittadini, degli agricoltori e degli allevatori: sono queste le tematiche che da diversi mesi accendono la discussione politica e che hanno portato il Consigliere Regionale Martucci addirittura ad una clamorosa forma di protesta, solo qualche settimana fa, di fronte agli uffici della Presidenza della Regione Puglia.

“L’abolizione dei Consorzi è una strada che politicamente si deve perseguire – dice Martucci – trovando soluzioni alternative che possano portare la gestione allo stesso Acquedotto Pugliese o ad altri Enti regionali con competenze affini. La recente richiesta di un ulteriore contributo di bonifica – conclude Martucci – è soltanto la goccia che ha fatto traboccare il vaso, per una gestione delle risorse pubbliche che – è proprio il caso di dirlo – fa acqua da tutte le parti”.

Commenta su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, siete d'accordo con l'uso dei cookie. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close