Dall’Ufficio Stampa del Consigliere regionale Avv. Francesco Laddomada: 

“A pochi giorni dal fatidico 31 maggio, il Consigliere Regionale Francesco Laddomada ha incontrato i cittadini di Crispiano con ben due comizi, sabato 23 e domenica 24 maggio.

Viva e attenta la partecipazione del pubblico che nonostante le incerte condizioni meteorologiche ha seguito con interesse le tematiche affrontate. Al centro degli incontri le difficoltà che riguardano il Comune di Crispiano che versa in una situazione finanziaria di pre-dissesto con un debito verso aziende creditrici che supera i 2 milioni di euro. A delineare il quadro della situazione è l’ex sindaco di Crispiano, Giuseppe Laddomada, che ha analizzato le inadempienze dell’attuale amministrazione: dall’aumento indiscriminato della TARI alla perdita di un finanziamento di 360mila euro, fino al totale abbandono del Piano Urbanistico Generale.

A seguire il Consigliere Regionale Francesco Laddomada è intervenuto dichiarando di procedere con una vera e propria “class action” per porre fine a ulteriori inottemperanze da parte di un’amministrazione poco efficiente e attenta ai bisogni del paese.

“In ogni Comune è necessario che l’amministrazione presenti validi progetti e che la Regione lavori per la concessione dei finanziamenti utili a realizzarli”. Prosegue così Laddomada che ripercorre tutti i traguardi raggiunti nel corso della sua legislatura, seguendo personalmente l’iter amministrativo di ogni progetto avanzato dalla precedente amministrazione comunale di Crispiano.

Una sinergia che a oggi conta:

  • 275mila euro per la riqualificazione del borgo San Simone con la sistemazione delle due piazzette e la realizzazione di un percorso pavimentato utile al raggiungimento dell’antica Chiesa di San Michele Arcangelo;
  • 292mila euro per lavori di intervento nelle aree a elevato rischio ambientale per messa in sicurezza e bonifiche;
  • 569mila euro per estensione della rete idrica a servizio dell’agricoltura;
  • 400mila euro per la realizzazione di piste ciclabili e aree attrezzate a giochi;
  • 482mila euro per l’ efficientamento energetico della scuola F. Severi e 550mila euro per quello della scuola P. Mancini.

Una lista che annovera ancora altri importanti finanziamenti come quello di euro 1.800.000,00 per la pavimentazione del tratto centrale della piazza: opere pubbliche per un totale di circa 7.640.000 euro che hanno contribuito al miglioramento della vivibilità di Crispiano, presupposto fondamentale  per una scelta e un voto consapevole che miri a una crescita tangibile e significativa”.

 

Commenta su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, siete d'accordo con l'uso dei cookie. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close