L’ Assessore ai Servizi Sociali, Donatella Infante, ha rivolto una lettera di ringraziamenti per il gruppo scout Martina 3 per congratularsi dell’operato svolto dai giovani a favore delle famiglie martinesi più disagiate. Questa lettera, che sarà riportata interamente in seguito, rappresenta sicuramente un segnale forte di una politica buona, in cui i cittadini e le rappresentanze locali collaborano in stretta fiducia su un terreno comune e solidale.

Nella lettera si fa riferimento all’iniziativa ben riuscita dello scorso dicembre: “Adesso Agisci”, si tratta di una manifestazione in cui hanno preso parte i giovani scout che si sono adoperati a raccogliere fondi da destinare alle famiglie povere della città. Il ricavato delle vendite di prodotti natalizi è stato bypassato all’Assessore Infante per la consegna finale alle famiglie povere, che per quest’anno hanno potuto godere di un Natale un po’ più sereno. Si fa riferimento a realtà familiari che non riescono a coprire le spese minime (bollette, libri per la scuola, cibo e quant’altro).

Il plauso maggiore quindi spetta a questi giovani che, con il loro “essere scout”, hanno saputo donare sorrisi a queste persone duramente colpite da una crisi economica che non vuole conoscere fine.

Il capo scout di Martina 3, Andrea Amati, dichiarò qualche mese fa a questa testata: “La motivazione a perseguire questo progetto risiede nel nostro spirito di scout. Il vero modo di essere felici è quello di procurare la felicità agli altri. Preoccupatevi di lasciare questo mondo un po’ migliore di come lo avete trovato – sono le parole del nostro fondatore Baden Powell”.

Lo spirito di donare rappresenta, da sempre, il pilastro dello scoutismo: “Cerchiamo di riscoprire il senso di sobrietà ed essenzialità della vita”, affermava Amati per descrivere gli obiettivi della manifestazione.

A distanza di un mese queste sane iniziative e la collaborazione con le autorità politiche hanno dimostrato di essere un buon esempio civico per l’intera cittadinanza,

Di seguito riportiamo il contenuto dell’intera lettera:

Cara Valentina,

scrivo a te come referente degli Scout di Martina 3, gruppo Villaggio del Fanciullo, perché sento la necessità di ringraziarVi pubblicamente per il gesto di solidarietà di cui Vi siete resi protagonisti, assieme a tutti i nostri concittadini, a favore di alcune famiglie martinesi.

Quest’anno, a differenza degli altri anni, avete scelto di volere donare i fondi raccolti con il vostro impegno alle famiglie martinesi più bisognose e per questo mi avete coinvolta, come Ass.re ai Servizi Sociali.

Dalla stampa ho appreso che dichiaravate che i fondi raccolti (€ 1.100), sarebbero stati consegnati direttamente nelle mie mani.

In tempi fortemente caratterizzati da una totale sentimento di sfiducia nelle istituzioni e nella politica in generale, Vi assicuro che una dichiarazione del genere, semplice, spontanea e libera,  ha restituito a me e all’amministrazione tutta un forte segnale di speranza e nel contempo tutto il peso dell’enorme responsabilità che il ruolo impone.

E’ stato il regalo più bello di questo Natale ed ho voluto che fossi tu, insieme a me a donare alle famiglie il denaro raccolto.

Interfacciarmi quotidianamente con le sempre più numerose situazioni di fragilità di famiglie martinesi, provoca un trasporto emotivo forte al quale spesso è difficile sfuggire.

Un gesto di solidarietà cosi concreto, credimi, mi sostiene e mi restituisce il senso vero del fare politica.

Grazie,

Donatella Infante

Commenta su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, siete d'accordo con l'uso dei cookie. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close