”L’ormai rituale sciopero di 24 ore costringera’ gli operai di quel reparto a tornare sugli impianti incriminati senza sapere come prevenire incidenti analoghi”. Lo dichiara il ‘Comitato dei Lavoratori liberi e pensanti’. ”Sette mesi di denuncia e iniziative – aggiunge – dimostrano che la famiglia Riva e lo stato italiano hanno reso una fabbrica, che sarebbe dovuta essere certezza di reddito, una fonte di morte per cittadini e operai”. Il Comitato chiede una ‘Vertenza Taranto’. (ANSA)

Commenta su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, siete d'accordo con l'uso dei cookie. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close