Di seguito un comunicato diffuso dal Pdl:

Gli onn.Antonio Distaso, vice- coordinatore regionale PDL,  e Gianfranco Chiarelli hanno diffuso la seguente nota:


“La chiusura indiscriminata degli Uffici giudiziari in Puglia ci preoccupa in quanto la macchina della giustizia, nella nostra regione come in tutta Italia, conosce enormi
problemi in termini di efficienza e tempi che non possono altro che  peggiorare dopo l’entrata in vigore del decreto n. 155 con cui il  governo ha deciso di chiudere in un colpo ben 32 sedi sparse in tutte le nostre sei province.

Queste le ragioni per cui abbiamo presentato un’interrogazione parlamentare al Ministero della giustizia, nella convinzione che sia necessario aprire una nuova istruttoria sui criteri
finora seguiti e sui reali disagi che l’eliminazione di così tante sedi, come affermato da tutte le categorie professionali coinvolte, potrà comportare.

L’obiettivo di consentire risparmi alle casse dello stato è certo positivo e condiviso, ma a patto che questo venga raggiunto tramite operazioni davvero ponderate in tutti i loro
risvolti. Questa considerazione si riferisce al fatto che i carichi pendenti e il personale degli uffici chiusi saranno trasferiti in capo ad altri tribunali, che pure già ora
sono in difficoltà”

 

Commenta su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, siete d'accordo con l'uso dei cookie. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close