Si riceve e si pubblica quanto segue: 

“Contribuire con entusiasmo e spirito di rinnovamento ad avviare una nuova stagione di crescita e sviluppo nei settori cardine dell’economia e della vita sociale e culturale della nostra regione.

E’ la mission alla base della scelta, operata dall’avv. Giuseppe Cervellera, di scendere direttamente in campo e candidarsi alle prossime elezioni per il rinnovo del governo regionale, a sostegno del candidato presidente, Michele Emiliano. Cervellera, 39 anni, volto nuovo della politica martinese ma già con una consolidata esperienza maturata in seno all’assise comunale, prima come consigliere ed oggi come Assessore al Bilancio nell’esecutivo guidato dal sindaco Franco Ancona, annuncia gli obiettivi che scandiranno il suo già ben definito programma elettorale pronto, in caso di elezione nel nuovo consiglio regionale, a tradursi in azione politico-amministrativa al servizio del territorio:

Prioritario – afferma Cervellera – il rilancio del territorio jonico, attraverso il varo di un piano straordinario ad hoc per la nostra provincia che preveda, intanto, lo stanziamento di fondi finalizzati alla rinascita culturale e turistica e poi, sul fronte dello sviluppo infrastrutturale, l’apertura dell’aeroporto di Grottaglie anche per i voli di linea, la valorizzazione del porto e il recupero dell’ex Arsenale. Azioni quest’ultime, che consentirebbero una naturale e preziosa ricaduta economica sul territorio con ampi e positivi riflessi in termini occupazionali. A questo – continua Cervellera – la stesura di una vera e propria legge sulla bellezza, che punti a valorizzare i luoghi unici del nostro territorio come il mare e la Valle d’Itria.”

Grande importanza, inoltre, alle politiche sanitarie: “Una priorità – dichiara l’avv. Cervellera – che va gestita e portata avanti sul solco del lavoro egregio svolto in questi anni dal consigliere regionale Alfredo Cervellera, che con la legge sulla valutazione del danno sanitario ha offerto un esempio di azione legislativa adottato oggi in tutta Italia per salvaguardare il binomio salute lavoro.

Rilancio del territorio con le attenzioni rivolte anche alla propria città: “Continuerò con grande impegno a sostenere l’opera di modernizzazione e di sostegno alla base della nuova stagione di sviluppo economico già avviata dall’amministrazione Ancona per Martina – annuncia l’avv. Cervellera – potenziando le politiche finalizzate al sostegno del lavoro e dell’occupazione. Inoltre, considerando la vocazione turistica della città, lavorerò obiettivi di primaria importanza, quali: il recupero e la salvaguardia del patrimonio ambientale, la valorizzazione del parco delle Pianelle, di Parco Ortolini, l’individuazione di nuovi percorsi ciclabili, la costruzione di un Parco Multifunzionale che attraversi il nostro territorio sino a giungere a Matera capitale della cultura europea 2019. Un Parco che dovrà creare un raccordo per mettere in rete le tante componenti dell’inestimabile patrimonio storico, artistico, culturale e naturalistico custodito dal territorio, puntando sulla valorizzazione delle Masserie soprattutto quelle situate sulla direttrice Noci-Mottola-Laterza-Matera, creando un percorso ideale che porterebbe milioni di visitatori anche nella nostra terra, confermando Martina, la Valle d’Itria e il territorio limitrofo tra le mete più ambite dei principali itinerari turistici nazionali ed internazionali.

Un impegno – conclude Cervellera – che assumo interpretando la politica così come ho sempre fatto, al servizio del territorio e a contatto diretto con la gente, raccogliendo le istanze dei cittadini per trasferirle ai tavoli delle istituzioni, lavorando per lo sviluppo e il benessere della nostra regione. Presente e futuro.”

Commenta su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, siete d'accordo con l'uso dei cookie. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close