riceviamo e pubblichiamo: Il Sindaco Franco Ancona ha ricevuto una delegazione dell’Hospice San Bartolomeo a seguito della revoca, da parte della Regione Puglia, dell’autorizzazione all’esercizio e all’accreditamento del Centro.

Già nei mesi scorsi, dopo un altro incontro con i gestori, il primo cittadino aveva inviato all’Assessore Regionale alla Sanità, Elena Gentile, e al Direttore Generale della Asl di Taranto, Fabrizio Scattaglia, una lettera in cui auspicava che la Regione rivedesse la decisione dell’allora paventata chiusura.

Si tratta di una struttura che ospita diversi malati terminali e che svolge un servizio in un momento di particolare bisogno sia degli ammalati che delle loro famiglie. Bisogna anche considerare che tale centro impiega numerosi addetti e che la sua chiusura avrà delle ripercussioni anche dal punto di vista occupazionale.

La preoccupazione del Sindaco è che questa incresciosa vicenda burocratica della nostra sanità non abbia effetti sui degenti e che sia trovata una soluzione per assicurare una servizio adeguato alla popolazione ionica.

 

 

Commenta su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, siete d'accordo con l'uso dei cookie. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close